rifiutato il Parc Adula | Club Alpino Svizzero CAS

rifiutato il Parc Adula

Il primo progetto di un nuovo parco nazionale svizzero è naufragato. Lo scorso 27 novembre, solo nove dei 17 comuni grigionesi e ticinesi i cui territori avrebbero dovuto ospitare il Parc Adula si sono espressi in suo favore. Sarebbe invece stato necessario il consenso di 13 comuni.

In sede di consultazione, il CAS si era espresso in maniera critica sullo stralcio di taluni itinerari alpini estivi. «Il chiaro messaggio delle urne è un segnale che i comuni non hanno digerito l’accessibilità limitata della zona centrale e le condizioni quadro giuridiche generalmente rigide», commenta René Michel, responsabile per l’ambiente presso il Comitato centrale. Il CAS deplora d’altro canto questo rifiuto, in quanto apprezza i parchi quali strumenti per la promozione del turismo dolce. Ora confida nel fatto che i responsabile del secondo progetto di parco nazionale nel Locarnese ne limitino il meno possibile l’accessibilità.

Feedback