Salomon S/Lab MTN | Club Alpino Svizzero CAS

Salomon S/Lab MTN

versatile, buone prestazioni in discesaridotta libertà di movimento in salita

Discesa: un vero lupo travestito da pecora, il Salomon S/Lab MTN. Visivamente è piuttosto poco appariscente, ma nell’esame di laboratorio mostra i denti. Nella prova di flessione fornisce i valori più rigidi. Rispetto ad altri candidati al test, la durezza del materiale è relativamente costante alle diverse temperature.

Salita: in termini di peso, lo S/Lab MTN è uno dei modelli da freetouring più leggeri, ed è pertanto adatto anche per l’uso classico. Un consiglio per gli sciescursionisti alla ricerca di uno scarpone che offra un buon supporto. In salita la traccia non dovrebbe essere troppo ripida, poiché la rotazione del gambetto è limitata a 47 gradi.

Calzata/comodità: calzata e scalzata non risultano particolarmente laboriose. Le fibbie e il meccanismo di chiusura sono facili da usare anche con i guanti. Quando si suda, la scarpetta interna assorbe molta umidità in modo relativamente rapido e asciuga solo lentamente.

In conclusione: uno degli scarponi più versatili del test, con buone prestazioni in discesa. Il solo punto a sfavore è il movimento in avanti limitato del gambetto nella salita.

Gruppo target/utilizzo: sciatori da medi a molto bravi che, con l’esclusione delle gite veloci e dello scialpinismo agonistico, cercano uno scarpone in grado di gestire quasi tutto e di fare buona figura. Lo S/Lab MTN è un compagno affidabile dal dopolavoro al percorso di alta montagna.

Feedback