Schesaplana | Club Alpino Svizzero CAS

Schesaplana Nomi di montagne

Il Schesaplana è la cima più alta del Rätikon. Il suo nome è apparentemente di origine romancia. Una sua possibile spiegazione è senz’altro comprendibile per tutti coloro che sono passati dall’Alta Engadina e conoscono un paio di parole in romancio: lassù, una casa di vacanza su due ha un nome che comincia con «chesa», in italiano semplicemente «casa». Il Schesaplana è perciò una «casa piana», una specie di grattacielo alpino? Assolutamente no. Il nome è ricondotto all’antico retoromancio «sassa plauna»‚ «roccia piana», anche se è ormai impossibile stabilire quale fu la roccia cui faceva riferimento. Almeno per quanto riguarda la lingua tedesca appare però chiaro come sia nata la confusione con la parola casa: in svizzero tedesco, «d Schesaplana» viene facilmente pronunciato «tschesaplana» e all’orecchio svizzero tedesco «tschesa» suona esattamente come la parola engadinese «chesa». Ma essendo il Rätikon una montagna, i tetti piani rappresentano una rarità persino tra gli edifici turistici. A dominare è lo stile chalet con il tetto a due falde.

Feedback