scialpinismo 2017: IL CAS swiss team mantiene le promesse

Con il secondo posto nella classifica per nazioni e 19 medaglie ai Mondiali di Alpago-Piancavallo (I), in questa stagione la nostra nazionale di scialpinismo ha più che mantenuto le promesse. «I Mondiali erano il nostro obiettivo principale. Ne siamo tornati con delle medaglie in ogni disciplina e categoria. Questo dimostra che disponiamo di atleti al top a tutti i livelli», riassume non senza orgoglio Bernhard Hug, capo del settore CAS Swiss Ski Mountaineering. Tra gli altri momenti salienti della stagione vanno citate le prime vittorie in Coppa del mondo di Werner Marti e Iwan Arnold, il primo nella verticale ad Andorra, l’altro nello sprint a Cambre d’Aze (F). Tra le donne, Jennifer Fiechter si è dimostrata molto costante: nonostante un unico podio in Coppa del mondo ha firmato una splendida chiusura di stagione vincendo anche la Mezzalama e l’Adamello Ski Raid, due manche della Grande Course.

Feedback