Scomparse due leggende dell’arrampicata

Lo scorso mese di maggio sono scomparse due autentiche leggende dell’arrampicata, l’americano Dean Potter (43) e l’austriaco Albert Precht (68). Potter doveva la sua fama soprattutto alle spettacolari solitarie, alle highline e al base jump. Ha ispirato un’intera generazione di arrampicatori nella Yosemite Valley. È morto il 16 maggio indossando una tuta alare.

Dal canto suo, Albert Precht era considerato il propugnatore di una severa etica dell’arrampicata, rifiutava i chiodi a perforazione nelle prime e percorreva in solitario vie fino a 7a. Ha perso la vita l’8 maggio a Creta assieme a un amico, durante un percorso di arrampicata. Le cause della caduta non sono ancora state chiarite.

Feedback