Una Mozione Contro i divieti | Club Alpino Svizzero CAS

Una Mozione Contro i divieti

Il consigliere agli Stati Josef Dittli (PLR) si batte per l’accesso alle bandite di caccia.

In futuro, nelle bandite di caccia dovranno essere ammessi più itinerari sciescursionistici. Lo chiede in una mozione il consigliere agli Stati urano Joseph Dittli (PLR). Stando all’ordinanza attuale sulle bandite di caccia (2012), a essere ammessi sono solo i percorsi segnati nelle carte sciescursionistiche ufficiali. Quelli descritti nelle guide del CAS, ma non figuranti nelle carte, sono così vietati. Nella sua mozione, Dittli chiede ora un allentamento di queste disposizioni: in futuro, gli itinerari dovranno essere definiti in base alle guide del CAS, mentre le limitazioni al di sopra del limite dei boschi andranno caratterizzate da una maggiore flessibilità. Dittli chiede inoltre un decreto per cui nelle bandite di caccia nessuna ulteriore limitazione venga successivamente imposta anche d’estate al turismo rispettoso della natura, come le escursioni e le gite in montagna.

Feedback