Vie più brevi nel nome dello spettacolo

Vie più brevi farcite di elementi blocchistici. Di che rendere le gare di arrampicata ancora più spettacolari. L’arrampicata di difficoltà è mutata. Un tempo esclusive del bouldering, potenza, resistenza muscolare ed esplosività hanno acquisito un’importanza sempre maggiore. Un’evoluzione nella giusta direzione, stando a Urs Stöcker, allenatore nazionale delle Élite: «Gli atleti di costituzione robusta hanno anch’essi la loro opportunità, e per essere davanti non occorre più perdere peso a ogni costo.» La novità ha le sue ripercussioni sulla preparazione: «Per allenarsi, gli specialisti della difficoltà si sono dati ai blocchi», continua Stöcker. Ma i muscoli non contano nulla senza delle buone capacità tattiche, tecniche e di coordinamento. «Per risparmiarsi al massimo bisogna essere capaci di decidere rapidamente, di muoversi rapidamente e con precisione.»

Feedback