Disclaimer

Percorrere itinerari alpini esige una buona condizione, una preparazione seria e conoscenze tecniche nell’ambito dello sport di montagna. Chi percorre un itinerario descritto lo fa sotto la propria responsabilità. Per frequentare in sicurezza la montagna il CAS consiglia una formazione acquisita sotto la guida di esperti. Tutti i contenuti del Portale escursionistico del CAS sono presentati con la massima accuratezza. Il Club Alpino Svizzero CAS e gli autori non possono garantire però in alcun modo sull’attualità, la correttezza e la completezza delle informazioni messe a disposizione. Procedimenti di qualsiasi tipo contro il CAS o gli autori sono esclusi.

Combin de Grafeneire (Grand Combin cima principale) 4314 m Archivio degli itinerari

Combin de Valsorey (4184 m), Combin de Grafeneire (4314 m, punto più elevato), Aig. du Croissant (4260 m), Combin de la Tsessette (4135 m)

Les Combins sont nombreux. (Maurice Brandt in «Guide des Alpes Valaisannes 2»).

Il Gran Combin non comprende - come il Monte Rosa - cime che portano questo nome ma forma un massiccio con numerosi quattromila. Il Gran Combin ha una struttura complessa. Molto conosciuta è la visione del massiccio dai dintorni di Verbier, da dove si mostra come montagna imponente con possenti ghiacciai, balconi di ghiaccio e seraccate dai quali sporgono denti rocciosi. La parete scura alla base N è in netto contrasto con il bianco che sta sopra. Il Gran Combin non ha la forma slanciata di un Weisshorn o di un Cervino, ma si impone - e anche qui vale il parallelo con il Monte Rosa - per la sua larghezza e per la sua mostruosa copertura di ghiaccio. Lo si potrebbe chiamare, proprio per i suoi ghiacciai, l'«Himamlaia della Svizzera».

Benché il Gran Combin non sembri troppo difficile e i suoi balconi di ghiaccio promettano vie di salita ragionevoli, la sua salita nasconde delle insidie. Il pericolo risiede soprattutto nella possibilità che si verifichino crolli di ghiaccio importanti e con una certa regolarità. In origine Le Corridor costituiva, grazie al suo possente balcone che sale verso E, la via normale. I crolli di seracchi lungo questo tratto si intensificarono causando purtroppo gravi e fatali incidenti, per cui ci si concentrò sul versante NW. Anche questo itinerario è però peggiorato negli ultimi anni e quindi, come via normale di salita, si è imposta l'Arête du Meitin dalla Cabane de Valsorey. Anche gli accessi dal Refuge Amiante sono oggi più vantaggiosi rispetto a quelli provenienti dalla Panossière. Va fatto presente inoltre che tutti gli itinerari al Gran Combin richiedono molto tempo ma si prestano però a grandiose e impegnative traversate.

Il significato del nome «Combin» non è, stranamente, chiaro. In dialetto con «comba» (dal lat. cumba) si intende una valle laterale generalmente secca che si trova sopra un zona di sorgenti. In francese «combe» ha il significato di «burrone». Tra alpinisti il Gran Combin è chiamato anche «La Grande Combine(il grande trucco, affare). Il nome Grafenerie (prima «Graffeneire») deriva dal dialetto graffe = punta e neire = nera.

Dall'archivio itinerari

Capanne nella regione

Feedback