«Da ruvide gole» | Club Alpino Svizzero CAS

«Da ruvide gole»

Un forte contrasto: nella copertina dell’edizione invernale 1947/48 di Naturfreund, il periodico dell’associazione turistica «Die Naturfreunde», figura una foto calda e solare della regione sciescursionistica del Corvatsch firmata dal famoso fotografo Albert Steiner. Mentre all’interno c’è un soleggiato e gelido resoconto in immagini di Ernst Reiss, membro dei Naturfreunde e del CAS, sulla prima ascensione invernale al pilastro sud-occidentale del Piz Ela (3339 m), eseguita il 26 e 27 dicembre 1946 assieme al fratello Stefan Reiss e a Hannes Huss. Su «escursioni natalizie con gli sci sulle montagne grigionesi», Ernst Reiss, diventato mondialmente famoso nel 1956 come primo scalatore del Lhotse, riferisce in «Le Alpi» del 1947, dove manca il difficile passaggio della parete sud dell’Ela, che può tuttavia essere tranquillamente letto nel libro di Reiss, Mein Weg als Bergsteiger (AS-Verlag, 2013). Per esempio alla Chamona d’Ela CAS (2252 m), raggiungibile in tre ore e mezza da Filisur. Qui, il 25 dicembre 1946 giunsero anche Reiss e compagni, e la sera il refettorio risuonò di «allegri canti natalizi da ruvide gole».

Feedback