Effetto olimpico: pantaloni normati

Per la scena dell’arrampicata sportiva il sogno olimpico del 2020 si è già infranto nel maggio 2013. Ciò nonostante, la candidatura ha lasciato le sue tracce nella disciplina – sottoforma di una nuova prescrizione sull’abbigliamento. A partire dal 2014, infatti, non solo il sopra, ma anche i pantaloni dovranno presentare il medesimo design e colore. Grazie a tali adeguamenti, la Fede-razione internazionale dell’arrampicata sportiva (IFSC) mira ad allineare lo sport a eventuali Olimpiadi future.

Presso gli atleti, la nuova normativa suscita non poche perplessità. «Per molti professionisti, questa è un’intrusione nella libertà di scelta dell’abbigliamento», commenta l’allenatore Urs Stöcker. E, non da ultimo, i professionisti perdono una superficie pubblicitaria personale. Ma l’IFSC intende attenersi alla nuova regola nonostante le obiezioni.

Feedback