Editoriale

Proposte di itinerari

Con gli sci in terra valser
Con gli sci in terra valser

Con gli sci in terra valser

L’Ofenhorn vi prende il nome di «Punta d’Arbola». La Val Formazza, una delle valli italiane più settentrionali, fa l’occhiolino agli escursionisti che conoscono già la vicina Binntal.
Leggere l`articolo
Il Lemano visto da sud
Il Lemano visto da sud

Il Lemano visto da sud

All’estremità occidentale del Vallese ecco la poco frequentata Tête de Lanchenaire. Raggiungerla rappresenta quasi un obiettivo in sé.
Leggere l`articolo
Il Monte Bianco, versante solivo
Il Monte Bianco,  versante solivo

Il Monte Bianco, versante solivo

Centro nevralgico dell’alpinismo, il massiccio del Monte Bianco è ritenuto impegnativo e difficile. Nel cuore della Val Ferret italiana, il Rifugio Bonatti afferma il contrario, e nel quadro eccezionale del versante sud delle Grandes Jorasses propone itinerari accessibili.
Leggere l`articolo

Sicurezza

ARTVA al banco di prova
ARTVA al banco di prova

ARTVA al banco di prova

Come già negli anni precedenti, il settore ricerche per la sicurezza del Deutscher Alpenverein ha sottoposto a un test standardizzato tutti gli apparecchi di ricerca di persone travolte dalle valanghe.
Leggere l`articolo
Cosa valgono le «app di soccorso»?
Cosa valgono le «app di soccorso»?

Cosa valgono le «app di soccorso»?

Annunciare rapidamente un’emergenza con il cellulare: invece della telefonata, lo possono fare anche le app. Attenzione, però: celano anch’esse le loro insidie – e la maggior parte funziona solo nella propria rete mobile.
Leggere l`articolo
Decidere meglio: si può imparare
Decidere meglio: si può imparare

Decidere meglio: si può imparare

Idealmente, nelle escursioni invernali, per ben decidere usiamo tutte le nostre facoltà: conoscenze, tecnica – e la nostra psiche. Proprio quest’ultima è spesso sottostimata, in quanto l’approccio ad essa è difficile da educare. Ecco allora il nuovo metodo del «+uno», sviluppato dagli autori di questo articolo.
Leggere l`articolo

L'opinione dei lettori

Scienze e storia

Tracce di predatori nella neve
Tracce di predatori nella neve

Tracce di predatori nella neve

Quando in primavera la neve diventa umida e molle, aumentano le possibilità di osservare le impronte di grossi predatori. Ma cosa ci permette di capire se ad attraversare casualmente la nostra strada è stata una lice o un lupo?
Leggere l`articolo

Ai massimi livelli

Vivere in montagna

Speleologi in vetta
Speleologi in vetta

Speleologi in vetta

Un gruppo di speleologi è salito sul Vanil des Artses, nelle Prealpi friborghesi – da sotto terra! Ricordo di un’insolita prima realizzata nel-l’agosto 2013.
Leggere l`articolo
Una Madonna per la neve
Una Madonna per la neve

Una Madonna per la neve

La Vergine Maria si presenta sotto forme diverse. In Val Formazza, persino come Santa Maria della Neve alla cappella dal anno 1621.
Leggere l`articolo

Club

Servizi

Punti al posto dei trattini
Punti al posto dei trattini

Punti al posto dei trattini

Qualcosa cambia nelle nuove carte nazionali 1 : 25 000. Per chi va in montagna, è il modo in cui swisstopo rappresenta le vie senza tracce di sentieri. Da notare anche la modifica dell’indicazione delle quote.
Leggere l`articolo

Libri, film e pagine web

Novità del mercato

Feedback