Il bus della neveha un futuro

La stagione pilota dei Bus della neve è conclusa. Il progetto andrà ora sviluppato in due altre stagioni invernali. Dopo un inizio snervante con molti fine settimana innevati e situazione delle valanghe spesso difficile, lungo le otto tratte sono comunque stati trasportati circa 300 passeggeri. Sebbene il loro numero sia ancora modesto, le reazioni ampiamente positive dimostrano la necessità di un servizio di trasporto pubblico supplementare. Durante lo scorso anno, il team del progetto e i partner locali sono riusciti ad allestire un’offerta e a farla conoscere al grande pubblico. In futuro, i Bus della neve o «Schneetourenbus» circoleranno anche lungo le tratte della Svizzera romanda. Il CAS è stato un sostenitore promotore della prima stagione pilota e continuerà a essere tale. Sinora, il progetto è stato sostenuto da Innotour. Per la sua continuazione sono attualmente in fase di chiarimento i partenariati e le possibilità di finanziamento.

Feedback