Zone di tranquillità: le guide possono ricorrere

Il Tribunale amministrativo di Berna ritiene che la chiusura di itinerari nelle bandite di caccia pregiudichi gli interessi delle guide di mon­tagna qualora questi abbiano una relazione con la zona interessata.

Lo ha stabilito sulla base del ricorso inoltrato dall’associazione delle guide di montagna di Grindelwald contro la chiusura di tre itinerari nella bandita di caccia dello Schwarzhorn. È la prima volta in Svizzera che un tribunale ­riconosce il diritto di reclamo di un’associazione dello sport della montagna in relazione alla chiusura di itinerari sciescursionistici. Sino ad ora, nessuna corte ha mai tenuto in cosiderazione gli interessi degli sciescursionisti.

Feedback