Disclaimer

Percorrere itinerari alpini esige una buona condizione, una preparazione seria e conoscenze tecniche nell’ambito dello sport di montagna. Chi percorre un itinerario descritto lo fa sotto la propria responsabilità. Per frequentare in sicurezza la montagna il CAS consiglia una formazione acquisita sotto la guida di esperti. Tutti i contenuti del Portale escursionistico del CAS sono presentati con la massima accuratezza. Il Club Alpino Svizzero CAS e gli autori non possono garantire però in alcun modo sull’attualità, la correttezza e la completezza delle informazioni messe a disposizione. Procedimenti di qualsiasi tipo contro il CAS o gli autori sono esclusi.

Piz Roseg 3937 m Archivio degli itinerari

Il Piz Roseg è una delle vette più belle del massiccio del Bernina e offre da tutte le parti viste impressionanti. La doppia cima, la cupola nevosa (3917 m) e la cima principale (3936 m) formano la cresta di confine, caratterizzata da tre evidente creste: la cresta NE fino alla Porta da Roseg, la cresta NW - conosciuta come Eselsgrat (Cresta dell'asino) - la più utilizzata per la salita dalla Chamanna Tschierva e la cresta SW fino alla Fuorcla da la Sella. La parete NW è una delle pareti N più conosciute e, quando presenta buone condizioni, è spesso salita.

Roseg deriva da rosa (ghiacciaio), vedi anche Monte Rosa, Rosenlaui, Rosablanche, ecc.

Capanne nella regione

Feedback