L’alpinismo è patrimonio dell’umanità

L’11 dicembre 2019, a Bogotá, l’UNESCO ha deciso di iscrivere l’alpinismo nell’elenco rappresentativo del Patrimonio immateriale dell’umanità. La candidatura collettiva di Francia, Italia e Svizzera era tra l’altro sostenuta dal CAS e dall’Associazione svizzera delle guide di montagna. Secondo la lista delle tradizioni viventi in Svizzera, l’alpinismo si caratterizza per una cultura di conoscenze specifiche e abilità condivisa dai soggetti che la esercitano. Tra queste figurano il sapere sull’ambiente alpino, sulla storia delle pratiche e sui valori che ne derivano, le tecniche di risalita alpina e l’uso di corda, piccozza e ramponi. Come scrive l’Ufficio federale della cultura, l’alpinismo è all’origine di principi etici: impegno di ciascuno, economia dei mezzi, assunzione dei rischi calcolata e dovere reciproco di aiuto e soccorso.

Feedback