Da Maggia attraverso la Valle del Salto | Escursionismo alpino | Rifugio Alpe Masnee | Club Alpino Svizzero CAS

Avviso importante per gli appassionati di sport di montagna

Obbligo di certificato Covid nei rifugi di montagna

A partire dal 13 settembre 2021, un certificato Covid valido dovrà essere presentato in tutti i rifugi custoditi per il pernottamento e il consumo all'interno dello stabile.

Disclaimer

Percorrere itinerari alpini esige una buona condizione, una preparazione seria e conoscenze tecniche nell’ambito dello sport di montagna. Chi percorre un itinerario descritto lo fa sotto la propria responsabilità. Per frequentare in sicurezza la montagna il CAS consiglia una formazione acquisita sotto la guida di esperti. Tutti i contenuti del Portale escursionistico del CAS sono presentati con la massima accuratezza. Il Club Alpino Svizzero CAS e gli autori non possono garantire però in alcun modo sull’attualità, la correttezza e la completezza delle informazioni messe a disposizione. Procedimenti di qualsiasi tipo contro il CAS o gli autori sono esclusi.

Da Maggia attraverso la Valle del Salto Rifugio Alpe Masnee 2063 m

  • Difficoltà
    T3-
  • Salita
    5:30 h, 1800 m
  • Discesa
    60 m

Un’esperienza quasi epica

L’accesso al Rifugio Alpe Masnee dalla Vallemaggia è oltremodo lungo. Da Maggia, attraversa l’ampia Valle del Salto, alternando singole salite a lunghe traversate. Fino all’Alpe Deva, si snoda praticamente sempre in un fitto bosco.

Descrizione dell'itinerario

Maggia – Rifugio Alpe Masnee

Dalla grande rotonda a Maggia, si segue il cartello per il paese, si avanza in direzione nord, si passa davanti a una chiesetta e si raggiungono le vigne ai margini del centro abitato. Un artistico pavé porta alla cappella di Santa Maria della Pioda (476 m). Ora ci si addentra nella Valle del Salto attraversandone il versante in ombra. Dopo il maggengo di Cassinela (777 m), un ponte di ferro consente di superare la gola della Valle di Ringio, poi il sentiero prosegue pianeggiante verso una captazione a 746 m, dove confluiscono la Val Brusada e la Val di Foo. Il torrente non si attraversa allo sbarramento, bensì più in alto, su una passerella metallica. Dopodiché si passa davanti a un’ex funivia in legno e si raggiunge la radura di Maiasco (965 m). Il sentiero è prevalentemente chiaro, ogni tanto, però, vale la pena stare attenti, soprattutto in corrispondenza di radure e vecchi insediamenti. Da Maiasco ci si addentra nella Val Pioèe, si supera un risalto (corrimano) alla volta di Pioèe e si continua per l’Alpe Deva (1 556 m). Qui il sentiero gira a sinistra, arriva alle rovine di Böcc (1 838 m) e traversa poi a sinistra per il Laghetto di Pianca. Ora si sale a destra e si arriva finalmente al Rifugio Alpe Masnee.

Informazioni complementari

Punto di partenza

Maggia, centro (327 m)

Autore

Marco Volken

Marco Volken è fotografo e giornalista alpino freelance. Ha redatto ovvero contribuito a redigere numerosi volumi sull’arco alpino, tra cui libri illustrati, saggi, guide alle capanne, guide escursionistiche, guide del CAS, guide di sciescursionismo e di alpinismo.

Il nostro consiglio

Locarno-Lugano - 1:50'000

Landeskarten

Locarno-Lugano - 1:50'000

Prezzo CHF 25,00
Prezzo per i soci CHF 22,50
Primo soccorso

Ausbildung

Primo soccorso

Prezzo CHF 36,00
Prezzo per i soci CHF 29,00
Tourenportal Jahres-Abo

Tourenportal Abonnemente

Tourenportal Jahres-Abo

Prezzo CHF 42,00
Bergwandern von Hütte zu Hütte

Hütten

Bergwandern von Hütte zu Hütte

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
Familienausflüge zu SAC-Hütten

Hütten

Familienausflüge zu SAC-Hütten

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
SAC-Thermosflasche 0.5l

Outdoor

SAC-Thermosflasche 0.5l

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 43,00
Alpinwandern von Hütte zu Hütte

Hütten

Alpinwandern von Hütte zu Hütte

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
Feedback