COVID-19

La prenotazione dei pernottamenti si applica anche ai locali invernali e di rifugio delle capanne CAS. Scopri come prenotare il tuo posto letto nella pagina web della capanna di tua scelta.

Disclaimer

Percorrere itinerari alpini esige una buona condizione, una preparazione seria e conoscenze tecniche nell’ambito dello sport di montagna. Chi percorre un itinerario descritto lo fa sotto la propria responsabilità. Per frequentare in sicurezza la montagna il CAS consiglia una formazione acquisita sotto la guida di esperti. Tutti i contenuti del Portale escursionistico del CAS sono presentati con la massima accuratezza. Il Club Alpino Svizzero CAS e gli autori non possono garantire però in alcun modo sull’attualità, la correttezza e la completezza delle informazioni messe a disposizione. Procedimenti di qualsiasi tipo contro il CAS o gli autori sono esclusi.

Itinerario normale dalla Capanna Corno-Gries con discesa verso ovest (Via normale) Corno Gries 2967 m

  • Difficoltà
    T4+
  • Salita
    2 h, 750 m
  • Discesa
    2 h, 750 m

Non solo ghiaia e pietrisco

Un’impressionante aridità, itinerari prevalentemente non segnalati e ampi tratti solitari e isolati: il tour da nord sul Corno Gries sembra fatto apposta per gli amanti di paesaggi aspri e deserti rocciosi. Indimenticabile è anche la vista sull’imponente Griesgletscher, sulle sinuose vette del gruppo del Blinnenhorn e sui numerosi laghi, alcuni di origine naturale, altri di origine artificiale. Il fatto che ci si porti appresso il terreno ghiaioso e detritico va preso con leggerezza.

Descrizione dell'itinerario

Capanna Corno-Gries – P. 2480

Dalla Capanna Corno-Gries (2 338 m) si segue il sentiero che entra nella Val Corno e si procede alla volta del Passo del Corno sino ai dintorni del P. 2480.

P. 2480 – Corno Gries/Grieshorn

Al P. 2480 si lascia il sentiero, si gira a sinistra e si percorre una pronunciata dorsale, che, a sud del lago, forma un arco e porta al Ghiacciaio del Corno (ben visibile sulla cartina). Sulla dorsale, si sale tenendo leggermente la destra su detriti abbastanza saldi, sino a raggiungere una cinta rocciosa a circa 2 560 m. Questa può essere superata pressoché in qualsiasi punto, p.es. in corrispondenza dell’intaglio a sud del P. 2477 oppure alla sua sinistra, passando da rocce oltremodo compatte. Si procede sul sentiero che si preferisce salendo nella piccola valle, a est del Piccolo Corno Gries. Qui, il ghiacciaio si è ritirato moltissimo e può essere affrontato senza ausili (oppure aggirato ai suoi margini). Dalla sella a est del Piccolo Corno Gries (ca. 2 810 m), una traccia svolta a sinistra, vale a dire verso est, attraversando poco dopo il detritico versante meridionale, superando un ripido gradino e perdendosi subito dopo. Ora si continua ancora verso est per una piccola valle poco marcata; solo alla fine, si prende la sinistra verso l’altopiano di vetta del Corno Gries (2 968 m).

Corno Gries/Grieshorn – P. 2464

Dalla vetta si torna alla sella lungo la stessa via (ca. 2 810 m). Si superano circa 40 metri di dislivello in direzione del Piccolo Corno Gries, che si attraversa su una terrazza scoscesa con pietrisco molto sdrucciolevole, scendendo appena e tenendo la sinistra (si consiglia l’uso di bastoncini). Alla fine della traversata, si segue la cresta o si prosegue leggermente alla sua destra, fino alla bella cupola a 2 784 m. Qui ha inizio un sentiero, che percorre più o meno il confine nazionale ed è contrassegnato da ometti di pietra. In corrispondenza di un chiaro sperone roccioso ben visibile a circa 2 640 m, si lascia il confine e si scende senza vie alla volta del bivio a 2 464 m.

P. 2464 – Capanna Corno-Gries

Al bivio P. 2464, si prende il sentiero sulla destra, si supera il Passo del Corno e si cammina per la Val Corno tornando alla Capanna Corno-Gries. La discesa dal lato vallesano, passando dal parco eolico verso la fermata dell’AutoPostale sotto il Nufenenpass, non è contemplata attualmente, dato che la tratta tra le turbine a vento e la strada del passo è chiusa per l’elevato rischio di caduta massi.

Informazioni complementari

Uscita e punto d`arrivo
Tempo

Capanna Corno-Gries–Corno Gries 2 ore

Corno Gries–Capanna Corno-Gries 2 ore

Difficoltà / Materiale

Salendo verso la sella tra i Corni Gries, è necessario aiutarsi con le mani su detriti o rocce. Aggirando il Piccolo Corno Gries da sud, si passa brevemente su una sottile cresta, poi da un fianco leggermente ripido con tanto pietrisco.

Punto di passaggio

Passo del Corno (2484 m)

Popolare passaggio dalla Val Bedretto ovvero dalla Capanna Corno-Gries al Griessee, al Griespass e al Blinnenhorn.

Autore

Marco Volken

Marco Volken è fotografo e giornalista alpino freelance. Ha redatto ovvero contribuito a redigere numerosi volumi sull’arco alpino, tra cui libri illustrati, saggi, guide alle capanne, guide escursionistiche, guide del CAS, guide di sciescursionismo e di alpinismo.

Il nostro consiglio

Locarno-Lugano - 1:50'000

Landeskarten

Locarno-Lugano - 1:50'000

Prezzo CHF 25,00
Prezzo per i soci CHF 22,50
Ticino e Moesano

Klettern

Ticino e Moesano

Prezzo CHF 59,00
Prezzo per i soci CHF 49,00
Primo soccorso

Ausbildung

Primo soccorso

Prezzo CHF 36,00
Prezzo per i soci CHF 29,00
Tourenportal Jahres-Abo

Tourenportal Abonnemente

Tourenportal Jahres-Abo

Prezzo CHF 42,00
Prezzo per i soci CHF 32,00
Kantonshöhepunkte

Berg- und Alpinwandern

Kantonshöhepunkte

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
Familienausflüge zu SAC-Hütten

Hütten

Familienausflüge zu SAC-Hütten

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
Monopoly delle capanne del CAS

Hütten

Monopoly delle capanne del CAS

Prezzo CHF 69,90
Prezzo per i soci CHF 59,90
Feedback