Disclaimer

Percorrere itinerari alpini esige una buona condizione, una preparazione seria e conoscenze tecniche nell’ambito dello sport di montagna. Chi percorre un itinerario descritto lo fa sotto la propria responsabilità. Per frequentare in sicurezza la montagna il CAS consiglia una formazione acquisita sotto la guida di esperti. Tutti i contenuti del Portale escursionistico del CAS sono presentati con la massima accuratezza. Il Club Alpino Svizzero CAS e gli autori non possono garantire però in alcun modo sull’attualità, la correttezza e la completezza delle informazioni messe a disposizione. Procedimenti di qualsiasi tipo contro il CAS o gli autori sono esclusi.

  • Alpinismo

Dent d'Hérens 4174 m Alpinismo

La Dent d’Hérens è una vetta dalla struttura molto complessa, che si slancia al N in modo dinamico, per 1300 m sopra le masse glaciali del Tiefmattengletscher. Questa armoniosa parete N, percorsa da due imponenti corridoi glaciali è un soggetto fotografico molto apprezzato in particolare dalla Schönbielhütte. Uno di questi corridoi glaciali è la via di salita normale dalla Schönbielhütte. Il versante S si presenta per contro meno compatto e si diramano tre creste rocciose di cui due brevi e una lunga. La Dent d’Hérens si situa al fondo della Valpelline e forma la cresta di confine che corre quasi diritta W-E tra la Tête de Valpelline e il Cervino. Questa cresta raggiunge la fenomenale cresta E della Dent d’Hérens, i cui 2,5 km di sviluppo rappresentano una delle ascensioni più spettacolari su un quattromila.

Naturalmente, da Zermatt, la Dent d’Hérens è nascosta nell'ombra del Cervino, ma è molto più imponente se la si ammira da Breuil-Cervinia, dove può, con le sue creste rocciose ardite e le sue cascate glaciali, eguagliare il Cervino.

La Dent d’Hérens si situa in un angolo solitario delle Alpi Pennine. Nessuna strada e nessuna teleferica la lambiscono. Il Rifugio Aosta e la Schönbielhütte costituiscono due buoni campi base per la sua ascesa, in più sono utili alcuni bivacchi sui versanti S ed E (Tête des Roèses, Perelli, Balestreri, Pellissier, Novella, Benedetti).Tutti gli accessi sono lunghi, esigenti e faticosi. In caso di condizioni meteo avverse il Bivacco Perelli (3848 m) può essere considerato come variante di ripiego. Lo si raggiunge relativamente in fretta dalla vetta senza grandi difficoltà.

Il nome attuale della vetta si riferisce alla Val d'Hérens benché la Dent d’Hérens non delimita la Val d'Hérens e non è visibile che da qualche punto di questa valle. Si pone quindi la questione se la nuova denominazione non sia stato il risultato di una confusione con la Dent Blanche. D'altronde la Dent d’Hérens era prima chiamata Dent de Rong (dal latino runcare, dialetto roncâ = terra resa coltivabile), Mont Tabor o Mont Tàbel (dal vecchio francese «tabor»= rumore). Questo ultimo nome si riferisce forse ai rumori, che non potevano passare inosservati su una montagna di queste proporzioni, provocati dalla caduta di rocce e di ghiaccio. Questa origine è rimasta radicata nel nome del Gh. di M. Tabèl. E ancora: in svizzera tedesca si tende a pronunciare la «s» alla fine di «Hérens», mentre nel Vallese francofono questa «s» resta muta.

Dall'archivio itinerari

Capanne nella regione

Il nostro consiglio

Klettern Oberwallis

Klettern

Klettern Oberwallis

Prezzo CHF 52,00
Prezzo per i soci CHF 44,00
Walliser Alpen

Alpine Touren

Guida per la selezione

Walliser Alpen

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
Alpine Touren Berner Alpen

Alpine Touren

Guida per la selezione

Alpine Touren Berner Alpen

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
Tourenportal Jahres-Abo

Tourenportal Abonnemente

Tourenportal Jahres-Abo

Prezzo CHF 42,00
Bergwandern von Hütte zu Hütte

Hütten

Bergwandern von Hütte zu Hütte

Prezzo CHF 49,00
Prezzo per i soci CHF 39,00
Lebenswelt Alpen

Ausbildung

Lebenswelt Alpen

Prezzo CHF 59,00
Prezzo per i soci CHF 49,00
SAC-Taschenmesser

Ausrüstung

SAC-Taschenmesser

Prezzo CHF 42,00
Prezzo per i soci CHF 38,00
Feedback