Editoriale

Proposte di itinerari

L’altra via per il Balmhorn
L’altra via per il Balmhorn

L’altra via per il Balmhorn

Parlando del Balmhorn si pensa innanzitutto alla Zackengrat e alla Wildelsigegrat. La Gitzigrat, che con cinque gradini rocciosi si propone come una gigantesca scala, è meno conosciuta. Grazie al suo orientamento a sud-est e al dislivello ben valutabile rappresenta una splendida escursione in quota anche a stagione inoltrata.
Leggere l`articolo
L’isola soleggiata del Giura basilese
L’isola soleggiata del Giura basilese

L’isola soleggiata del Giura basilese

Mentre l’inversione climatica schiude le valli alla nebbia, il sole autunnale accarezza il calcare a buchi della sommità del Gempen. Un invito ad arrampicare difficile da rifiutare! Nelle pause, la vista spazia indisturbata sulle Alpi, i Vosgi e la Foresta Nera.
Leggere l`articolo
Sulla corona della creazione
Sulla corona della creazione

Sulla corona della creazione

Questa escursione invernale impone una riflessione: nulla è dato per scontato – che la capanna sia ancora in piedi o che si torni ogni volta a casa sani e salvi. Ma poi, tutto va bene, anche se la lunga discesa richiede una certa perseveranza.
Leggere l`articolo

L'opinione dei lettori

Capanne

Un’estate difficile
Un’estate difficile

Un’estate difficile

«Aperta con misure cautelative speciali!» Con questo motto, a giugno le capanne CAS hanno iniziato una stagione del tutto particolare. La maggior parte degli ospiti ha accettato le restrizioni imposte dal coronavirus. Tuttavia, a causa del numero ridotto di posti letto e delle spese supplementari, gran parte delle strutture prevede perdite tra il 20 e il 40 percento.
Leggere l`articolo

Montagna e ambiente

La resistenza dimenticata
La resistenza dimenticata

La resistenza dimenticata

Negli anni 1980, in Svizzera si contavano dozzine di progetti di stazioni di pompaggio. L’economia energetica era in particolar modo interessata alla ricchezza idrica dei Grigioni. Alpigiani e ambientalisti si opposero a questi piani. Una retrospettiva.
Leggere l`articolo
«Noi eravamo i pompieri»
«Noi eravamo i pompieri»

«Noi eravamo i pompieri»

La Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio fu fondata nel 1970, tra altri anche dal CAS. Il suo primo direttore, Hans Weiss, ricorda nell’intervista come lottò contro la svendita del paesaggio negli anni del boom del dopoguerra.
Leggere l`articolo

Scienze e storia

Vivere in montagna

Rape come fonte di vitamine nei lunghi inverni
Rape come fonte di vitamine nei lunghi inverni

Rape come fonte di vitamine nei lunghi inverni

Prima di essere spodestate dalle patate come alimento base essenziale, le biete erano diffuse fino nelle vallate più alte. A Bosco Gurin ne nacque addirittura una varietà propria, e la rååfu si è preservata a tutt’oggi.
Leggere l`articolo

Club

Il CAS aumenta le quote associative
Il CAS aumenta le quote associative

Il CAS aumenta le quote associative

A causa della pandemia di coronavirus, l’Assemblea dei delegati si è tenuta con due mesi e mezzo di ritardo. I delegati delle sezioni hanno approvato l’aumento delle quote associative ed eletto Ueli Mosimann nuovo membro onorario.
Leggere l`articolo
La lunga via dalla montagna al web
La lunga via dalla montagna al web

La lunga via dalla montagna al web

Il portale escursionistico del CAS cresce e prospera. Circa 5000 itinerari sono già online. Dietro di esso si cela un lavoro enorme, svolto tra altri da autori come Oliver Neumann.
Leggere l`articolo

Servizi

Libri, film e pagine web

Novità del mercato

Feedback